Esercizi ginnici per ernia inguinale

Esistono determinati esercizi per l’ernia inguinale in grado di prevenirla e/o curarla. Su Test Salute N. 81 Agosto 2009 si legge che aspettare può essere la soluzione migliore.

Una volta diagnosticata l’ernia, ci sono due possibilità: operarsi o aspettare. Quando l’ernia è piccola e non causa dolore, attendere monitorando l’evoluzione,  può essere la scelta migliore. Infatti, alcuni studi hanno mostrato come sia meglio confrontare i rischi legati all’operazione con quelli del vivere tenendosi l’ernia, quando questa non dia particolari noie. Con molta probabilità, in presenza di dolori minimi non e’ consigliabile ricorrere al bisturi. Non sempre i dati indicano che chi è stato operato stia meglio, anche perché il dolore rischia di rimanere, anche dopo l’intervento.

A differenza della medicina classica, secondo i medici naturalisti l’ernia inguinale andrebbe addirittura operata solo in casi disperati, in quanto e’ possibile curarla grazie ad una dieta alimentare e a specifici esercizi addominali, che andrebbero seguiti sia come prevenzione, ma anche durante l’attesa. Oltre a monitorare che l’ernia rimanga stabile, puoi decidere di tonificare la parete addominale, riducendo così il rischio di peggiorare la tua situazione e seguire i rimedi naturali per curare l’ernia senza farmaci o operazioni chirurgiche.

This entry was posted in cure naturali and tagged . Bookmark the permalink.

11 Responses to "Esercizi ginnici per ernia inguinale"

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*



Articoli recenti

Categorie

Testimonials

Ho fatto gli esercizi e sto continuando a farli ogni 48 ore, come indicato nell'ebook. Ho iniziato il 3 gennaio sono stato al primo livello fino a metà febbraio poi al secondo fino alla fine di marzo e cosi via fino ai primi di luglio quando sono passato al quinto livello. Fino al 16 di luglio ho indossato il cinto. Dal 16 di luglio fino al 23 ero in ferie e non mi sono allenato. Al ritorno al lavoro non ho piu indossato il cinto, anche se confesso che i primi giorni senza cinto ero molto insicuro nel sollevare i pesi e sentivo un dolore a livello addominale. Dopo qualche giorno ho acquistato invece una grande sicurezza e la consapevolezza di avercela fatta. Il 3 agosto mi faccio visitare dal medico di famiglia che mi conferma la mia guarigione. Dire che sono al settimo cielo è voler dire poco anche se dal primo giorno degli esercizi ho sempre creduto di potercela fare. Io faccio i miei esercizi la sera dalle nove fino alle undici e tutti e quindici gli esercizi insieme. Ora ti saluto e grazie ancora

Luca

Leggi la prossima...