Vuoi curare l'ernia inguinale senza operazioni chirurgiche?

Tecnica
scoperta dal Dott. George H. Taylor per curare l'ernia senza farmaci o operazioni chirurgiche,
migliora le condizioni di salute
gia' dopo soli 30 giorni.

Scoperto dal Dott. George H. Taylor

e perfezionato dal Dott. McKenzie

“Sicuramente la miglior cura naturale che abbia mai provato”

Ho seguito la dieta alimentare per il momento e la situazione che era grave si è ridotta in maniera notevole. Non pensavo che solo con una dieta si potessero ottenere questi risultati.

Saluti Vincenzo

Ciao, mi chiamo Gabriel, sono un naturopata ed ho scoperto un sistema eccezionale per curare l'ernia inguinale senza operarsi.

Se vuoi eliminare l'ernia dalla tua vita e ritrovare l'entusiasmo di muoverti senza paure, continua a leggere perchè questa è la lettera più importante che tu avrai mai letto finora.

Prima di proseguire lascia che ti racconti la bizzarra storia di come mi sono imbattuto in questo segreto.

box Un giorno, mi telefono' Thomas, un mio caro amico che mi chiese una mano per un trasloco, nella nuova residenza di Origlio: dovevamo ripulire la soffitta della nonna. Passammo tutta la domenica a riempire scatoloni, separare le cianfrusaglie dalle cose utili.

Arrivata la sera, ero stanchissimo. Thomas mi disse di rovistare tra gli scatoloni che avrebbe buttato da li a poco, e di portarmi a casa qualunque cosa avessi ritenuto utile.

Ma cosa ci potra' mai essere di tanto utile tra le cianfrusaglie di una nonnina? Avevo solo voglia di un bagno caldo e andarmene a dormire. Io non so perche' andai a rovistare anziche' prendere il tutto e buttarlo in spazzatura. Forse per educazione, forse per non offendere Thomas.

Sta di fatto che iniziai a rovistare e trovai dei libri scritti in francese che raccontavano la leggendaria storia di Herbert Macgolfin Shelton. Nei giorni seguenti cominciai la lettura.

diffidente All'inizio avevo un opinione negativa su questo individuo: I suoi rimedi alternativi, mi puzzavano di "rimedi della nonna". Mi davano tanto l'idea di non avere alcun fondamento scientifico.

Poi però, proseguendo nella lettura dei suoi studi, ho dovuto ricredermi. Perchè, scienziati dei tempi nostri hanno confermato la validità della sua teoria più famosa:

Herbert Shelton, uno dei più famosi naturopati crudisti dell'epoca, aveva diviso la malattia in 7 stadi: indebolimento, tossiemia, irritazione, infiammazione, ulcerazione, indurimento e cancro.

Shelton era un vegetariano convinto. Sosteneva che un'alimentazione ricca di fibre e povera di carne, aiutasse a mantenere l'organismo in salute, perchè la carne è piena di tossine (putreina e cadaverina).

Ora, a distanza di 150 anni, la medicina ufficiale ha finalmente riconosciuto la teoria sulla tossiemia. Qui trovi il link alla fonte ufficiale, l'associazione italiana per la ricerca sul cancro, ha scoperto che, se mangi tanta carne (tossine) è più probabile ammalarsi di cancro. Se mangi tanta frutta e verdura (crudismo) riscontrerai benefici generali sulla salute.

Shelton guariva malati, anche gravi, che lo raggiungevano da tutte le parti del mondo. Fondo' il movimento igienista, che In breve tempo si diffuse in tutta America, e la sua fama si sparse oltreoceano. E negli anni 40 non c'era internet, non c'erano i cellulari, non c'era la televisione. Se e' riuscito a diventare così famoso solo con il passaparola dev'esser stata una persona davvero eccezionale.

I suoi studi, sono stati ripresi in mano da diversi medici. Col tempo le sue teorie sono state perfezionate. Ne ho scoperte davvero delle belle:

Ad esempio, l'abbassamento dell'addome cascante tende negli uomini a sfociare in un'ernia, nelle donne in uno spostamento dell'utero, ed in entrambi i sessi puo' portare alle emorroidi.

Un Disturbo Come L'Ernia,
Può Capitare A Tutti!

... Io soffrivo di emorroidi. Iniziai ad avvicinarmi ai problemi di ernia solo per correlazione. Fu il caso, a farmi approfondire lo studio dell'ernia. Infatti, arrivò l'estate e andai in vacanza al mare con mia moglie, mio figlio e un'altra famiglia di amici.

Tra loro c'era Samuel, un impiegato sulla quarantina, un pò in sovrappeso, con la panzetta e le classiche maniglie dell'amore. Faceva una vita molto tranquilla e abitudinaria: Solito bar, solita scrivania, solito pranzo al self service, solita coda in auto, cena in famiglia e poi si buttava sul divano a guardare la televisione: letto e divano erano i suoi sport.

Mentre eravamo sulla spiaggia, notai quella specie di uovo che aveva nei pressi dell'inguine. Mi tornò in mente ciò che avevo appreso e iniziammo a parlare del suo problema.

Mi fece vedere come mettendosi a pancia in su, l'ernia tendeva a rientrare con facilita'. Aveva paura di fare qualsiasi movimento, per non peggiorare le sue condizioni cliniche. Persino un colpo di tosse gli procurava un certo fastidio.

Samuel aveva una paura fottuta dell'intervento chirurgico, il solo ambiente ospedaliero lo terrorizzava.
Il dottore gli aveva spiegato che:

Le possibilità di dolore cronico post operatorio ci sono. Non vorrei che si trovasse poi peggio di prima, senza l'ernia ma con dolore... Deve farsi veder da un chirurgo esperto in chirurgia della parete e decidere con lui.

C'erano solo 2 problemini, nel seguire il consiglio del medico:

il primo è che Samuel si vergognava di mostrare le sue parti intime agli estranei. Solo per decidersi a fare quella prima visita, ci aveva impiegato un anno.

Il secondo problema è che questi chirughi esperti lavorano sempre privatamente: solo la visita costa un botto, l'operazione a seconda della complessità, varia dai 3.000 ai 7.000 euro. Per evitare di avere uno sfregio sulla pancia (cicatrice) si arriva tranquillamente a 15.000 euro (intervento di ernioplastica estetica). Samuel avrebbe preferito risparmiarli.

Era indeciso. Aveva una piccola ernia che non faceva male. Al più gli dava fastidio ogni tanto. Ad esempio, sotto le feste, quando mangiava come un maialino.

Se si fosse affidato al chirurgo sbagliato, avrebbe rischiato maggiormente di portarsi dei dolori lancinanti per tutto il resto della sua vita. Se fosse andato da un chirurgo esperto, avrebbe ridotto il rischio, ma speso dai 3.000 ai 15.000 euro.

Così continuava a rimandare. Preferiva evitava di fare il minimo sforzo, per non peggiorare l'ernia. Si sentiva in un vicolo cieco dal quale non riusciva a vedere uscite. Tutte queste paure finivano col limitarlo completamente. Insomma, aveva di che deprimersi.

Gli spiegai che sapevo come migliorare la sua condizione grazie alla medicina igienista. Non era molto convinto, perche' il suo medico gli aveva detto che l'unico modo per curare l'ernia era operarsi. Pero' era molto curioso.

Le cause dell'ernia inguinale

box Gli parlai di quel genio di Shelton e tutti gli altri medici igienisti per almeno 2 ore. Gli spiegai che l'intestino è un pò come un palloncino pieno d'acqua: Lo puoi gonfiare d'acqua fino ad un certo punto, poi scoppia.

Quando scoppia? Dipende da 2 fattori:

  • da quanto è robusto il palloncino
  • da quant'acqua ci metti dentro (pressione idrostatica)

Nel corpo umano è la stessa cosa:

  • La robustezza del palloncino equivale alla parete addominale. E' formata da una solida impalcatura muscolare che con la sua azione trattiene e protegge gli organi contenuti.
  • lo scoppio del palloncino equivale al perforamento della parete addominale.
  • la pressione idrostatica dentro il palloncino equivale a tutti i fattori che contribuiscono a spingere i visceri verso il basso (pressione intraddominale).

I più noti sono:

  • sovrappeso (obesità),
  • la sedentarietà,
  • una tendenza alla digestione lenta,
  • stitichezza (stipsi),
  • una tosse cronica da malattia polmonare o da fumo,
  • gravidanza,
  • piegare il busto in avanti,
  • salire le scale,
  • sollevamento di carichi pesanti.

I pericoli dell'operazione che i chirurghi non ti dicono

L'ernia inguinale è un segnale di allarme che sta ad indicare il rischio di altre patologie.

Le più note sono:

  • emorroidi,
  • abbassamento dell'utero,
  • lombalgia.

box Riprendendo l'esempio del palloncino, se lo metto sotto il sole, la plastica inizia ad indebolirsi. Si formano i primi microfori. La pressione fa il resto. Spinge l'acqua verso i microfori e si formano dei piccoli zampilli d'acqua. Con l'ernia inguinale è la stessa cosa. Se i muscoli addominali si indeboliscono, la pressione intestinale spinge i visceri verso lo scroto.

Se compro un cerotto e lo metto sul foro, l'acqua non esce più. L'intervento di ernia inguinale funziona nel medesimo modo. Il cerotto equivale alla retina che viene messa, quando tagliano la pancia.

Ma qual'è il vero problema? Il palloncino è rimasto sotto il sole, la pressione è rimasta la stessa. E l'acqua cosa fa? Cerca un altro punto debole da cui uscire. Nell'ernia si chiama recidiva. Se non si risolve il problema a monte, questo si presenterà ancora.

Ecco spiegato perchè molti erniosi, dopo aver deciso di operarsi, si ritrovano a doversi sottoporsi ad un intervento di recidiva o di emorroidi. La pressione intestinale continua a spingere. Non potendo più fuoriscire dov'è stato operato, cerca altri sbocchi e trova l'ano.

Si forma un tessuto nel quale s'intrecciano numerosi vasi sanguigni. Questo tessuto va a toccare sul retto provocando dolore. Cosa fa il medico? Ancora una volta, interviene chirurgicamente, asportando il tessuto in eccesso. Evitando di debellare la causa all'origine.

Togliere il palloncino da sotto il sole

Secondo i medici igienisti, l'intervento chirurgico dovrebbe essere l'ultima strada. Quando non ci si è presi cura dell'ernia in tempo utile.

Proposi a Samuel, di seguire le cure naturali insieme. Alla fine si trattava di seguire una determinata dieta alimentare e seguire dei precisi esercizi fisici, per un paio di mesi.

Gli spiegai che Shelton in fatto di diete, per curare le malattie, era un maestro: aveva già scoperto 150 anni fa gli alimenti che aumentano il rischio di cancro. I nostri medici li hanno riscoperti solo recentemente.

Poi c'erano i suoi colleghi, il Dott. George H. Taylore il Dott. McKenzie, che avevano elaborato il metodo anti-gravitazionale per eliminare la pressione addominale, mentre si eseguivano gli esercizi per irrobustire la parete addominale.

Cosa avevamo da perdere? Eravamo in vacanza. Quale miglior occasione per intrattenerci? Alla peggio ci saremmo ritrovati con un fisico un po' piu' attraente.

Nel giro di poche settimane, avevamo raggiunto risultati incredibili. Il mio problema di emorroidi era svanito completamente. Samuel riusciva a trattenere le viscere all'interno dell'addome con piu' facilita'.

Eravamo felici. A Samuel sembrava di toccare il cielo con un dito. Ci vollero ancora 7 mesi affinchè Samuel guarisse completamente.

L'idea.

Fu proprio Samuel a darmi l'idea di aiutare gli altri. Lì per lì ero titubante, perchè creare un manuale, con semplici regole da seguire e adattato per i vari tipi di ernia, è veramente impegnativo. Poi conoscendo la mia pignoleria per i particolari, la mia passione per le cure naturali, sapevo già che un'impresa del genere mi avrebbe impegnato per almeno un anno.

Il lavoro che mi ha portato via più tempo è stata la ricerca di fonti autorevoli, diverse dai medici naturalisti. Infatti, più approfondivo la materia e più notavo che ancora tutt'oggi c'e' poca simpatia tra i medici "tradizionali" e quelli "naturalisti". Secondo questi ultimi, i primi sarebbero dei macellai, che non si preoccupano di eliminare la causa scatenante, ma si limitano a curare il problema scaturito, la malattia.

Però, più approfondivo e più trovavo pareri discordanti anche tra i normali medici. Parte di questi, sosteneva che bisogna operarsi per curare l'ernia, ma l'altra parte sembrava conoscere almeno parte della formula che avevo appreso e con cui avevo aiutato Samuel. E alla fine, studio dopo studio, approfondimento dietro approfondimento, mi sono ritrovato a scrivere una guida pratica, con cui curare l'ernia senza operarsi. Dove penso di aver messo d'accordo medici tradizionali, igienisti e yoghisti. Si, perchè ho scoperto che già nello yoga si conoscevano i principi base di tale cura.

Mi sono preso il tempo per scrivere tutto ciò che ho imparato e scoperto sull'ernia nella mia guida, in un linguaggio efficace e semplice da comprendere.

Se stai leggendo questa lettera
vuol dire che puoi assicurarti
questo incredibile affare adesso.

Stiamo parlando di un prodotto davvero entusiasmante, pensato in modo che tu non debba rischiare nemmeno un centesimo per leggerlo comodamente a casa tua.

Ciò che ricevi ordinando è in assoluto la migliore cura naturale per curare l'ernia, diviso in semplici passi da seguire, cosicchè tu possa migliorare le tue condizioni di salute già dopo soli 30 giorni. È impossibile acquistare questa e-cura di qualità superiore, non esiste nei negozi.

Ti viene spedito immediatamente tramite email. E lo puoi leggere col programma gratuito Adobe Acrobat Reader, su qualsiasi dispositivo elettronico, come PC, Mac, Tablet, Ebook Reader, IPad IPhone, Android, ecc. ecc.

Condensato in questa straordinaria e-cura, c'è precisamente tutto ciò di cui hai bisogno per padroneggiare il metodo McKenzie nel più breve tempo possibile. Nulla è stato lasciato fuori… Ricevi lo stesso identico materiale che i naturopati usano nelle loro costosissime visite individuali.

Col beneficio aggiuntivo che ti resta tutto documentato sulla guida in digitale. E lo puoi leggere tutte le volte che lo desideri e rileggere ogni pagina fino a quando questi insegnamenti saranno diventati per te una seconda natura.

e-cura per guarire ernia inguinale

“Qui Alcuni Dei Segreti Che Conoscerai
All'Interno della guida”

  • I sintomi. E' ernia? Finalmente comprendi cos'è l'ernia, quando e come insorge. Fondamentale per interpretare la Tua condizione
  • I 5 livelli di ernia. Ebbene si, avresti potuto prevenire il malanno
  • EZIOLOGIAil 93% delle ernie sono inguinali. Differenze tra uomo e donna
  • L'atto di sollevare sfatiamo il mito dell'ernia insorta in seguito a sforzi
  • Le cause, il deterioramento vitale dei tessuti e' la fonte di tutte le ernie. Fondamentale per cominciare la cura naturale
  • La parete muscolare addominale i fattori che possono predisporre all'ernia chi si avvia alla cinquantina
  • Il sacco congenito Cosa dovrebbero fare i genitori erniosi, nei confronti dei figli
  • Sei in sovrappeso? Scopri perchè sei maggiormente a rischio!
  • Il metodo anti gravitazionale Come realizzarlo in casa
  • Esempi comuni di guarigione Utile per confrontarsi con altri casi di ernia e capire i tempi di guarigione completa
  • Recidive dopo l'operazione Decidi tu dopo aver letto queste rivelazioni
  • Pro e contro dell'operazione chirurgica Storia dei progressi in questo campo. Perche' dovresti curarti coi rimedi naturali
  • Il menu per erniosi Dovrebbero servirlo in tutti i ristoranti!
  • I segreti del riposo indispensabile per il processo di riparazione
  • Taxis, l'atto di ridurre l'ernia Successi di riduzione del dott.Taylor con ernie strozzate (le piu' complicate)
  • Tutto sulla cintura erniaria Da sola senza cure, non serve a niente, se non a peggiorare la situazione!
  • Gli esercizi Tutta la verita' sulla ginastica e le paure infondate
  • Il programma da seguire in base alla tua eta' e al tuo fisico. Scoprirai come curare l'ernia seguendo questo programma con costanza e determinazione.

Ecco cosa dicono di questo programma:


Ecco cosa dice chi ha già provato l'e-cura:

“Davvero interessante”

Salve,
Ho letto l'e-cura, l'ho trovato interessante ed efficace, mi ha insegnato cose e confermato altre. Solo la parte degli esercizi mi giunge un pò ostica, forse ne avrei preferito di meno privilegiando magari i più semplici (ma questo potrebbe essere un problema tutto mio personale dovuto alla scarsa predilezione dell'esercizio fisico). Il giudizio è positivo e sono contento, grazie.

Rocco da Siracusa

“Sono veramente soddisfatto
e fiducioso di riuscire.”

Sono Luca e vorrei raccontarti la mia storia. Ho 45 anni, moglie e due figli e gestisco insieme a lei un negozio di frutta. Ad ottobre 2009 scopro di avere due ernie. Il 2 febbraio 2010 mi opero a sinistra. Risolvo poco in quanto l'ernia operata mi da sempre dolore e grande stanchezza a fine giornata. Decido comunque di programmare per gennaio il secondo intervento quando il 25 dicembre scopro la tua cura. Il 2 gennaio ho iniziato gli esercizi e la dieta alimentare. Prima della cura pesavo 74 chili ora 67. Eseguo gli esercizi ogni 48 ore e sono al primo livello. Ho avuto dei benefici miracolosi in quanto l'ernia già operata non mi ha dato piu problemi e sto molto meglio con l altra. Inoltre lavoro senza problemi e non mi sento più la grande stanchezza la sera. Sono veramente soddisfatto e fiducioso di riuscire. Grazie ciao a presto.

Luca da Firenze

“Ho riscontrato un notevole
miglioramento generale”

Data la mia cattiva salute a livello generale, trovo che i risultati veramente buoni stentano ad arrivare,ma ad onor del vero devo dire che applicando sia la dieta che gli esercizi descritti nell`e-cura ho riscontrato un notevole miglioramento generale. Grazie per aver diffuso queste informazioni sul problema "ernia". Saluti e buon lavoro.

Enza da Perugia

“Non smetterò mai di ringraziarti”

Avevo una punta di ernia. Sono stato da 6 chirughi diversi. 3 mi avevano consigliato di operarmi e 3 no. Non riuscivo a decidermi. Poi ho scoperto la tua e-cura. Ci ho creduto e ho seguito i punti uno dietro l'altro con costanza. Nella prima settimana ho ridotto notevolmente anche i bruciori di stomaco. Il senso di fastidio è sparito. Ora mi muovo liberamente senza ansia e paura. Da quando seguo la dieta, mi sento più energico.

Infinite grazie, Marco da Messina

La stesura di questa e-cura è durata più di 1 anno, prima ho dovuto tradurre il materiale, poi l'ho rielaborato, ho poi cercato fonti di medici primari, ho indicato dove trovare gli accessori per la cura e alla fine ho dovuto riassumerlo per creare una mappa lineare che eliminerà il tuo malessere per sempre.

Il dolore diminuirà già dal primo mese. E finalmente tornerai a essere felice di muoverti tranquillamente, non dovrai più deprimerti. Potrai affrontare il tutto in modo molto piu' rilassato.

In questa e-cura (che puoi leggere col programma gratuito Adobe Acrobat Reader) ho catturato l'esperienza del Dott. George H. Taylor, del Dott. Mc Kenzie e del Dott. Herbert Macgolfin Shelton, medici illustri americani che hanno curato migliaia di pazienti. Si, questo non e' una semplice guida, e' la consulenza specialistica dei 3 medici igienisti più famosi da 150 euro a visita caduno.

Ma non solo, oltre a risparmiare i soldi per l'intervento chirurgico: non devi prendere l'aereo, non ti devi spostare, non devi fare la coda, non devi prenotare l'albergo, non devi spendere per il mangiare e tutto il resto. Non solo, ma ce l'hai fermo in digitale a casa tua e te lo puoi consultare tutte le volte che vuoi, in pantofole sul divano. Quindi questo vale ancora di più.

Qui In Sintesi Tutto Ciò Che Avrai Acquistando
Curare l'Ernia Senza Farmaci o Operazioni Chirurgiche

Componenti del programmaValore effettivo
e-cura Curare l'ernia senza farmaci o operazioni chirurgiche
Disponibile dopo anni di approfondimenti, e un lungo periodo di affinamento, la miglior e-cura fruibile col tuo dispositivo elettronico preferito
€ 35
consulenza via e-mail Consulenza via e-mail
Puoi sciogliere eventuali dubbi legati al tuo specifico caso, chiedendomi una consulenza via e-mail. Inoltre riceverai aggiornamenti sul perfezionamento della e-cura.
€ 15
TOTALE LISTINO€ 50

“Ce l'ho fatta! Sono guarito completamente.”

Ho fatto gli esercizi e sto continuando a farli ogni 48 ore, come indicato nell'e-cura. Ho iniziato il 3 gennaio sono stato al primo livello fino a metà febbraio poi al secondo fino alla fine di marzo e cosi via fino ai primi di luglio quando sono passato al quinto livello. Fino al 16 di luglio ho indossato il cinto. Dal 16 di luglio fino al 23 ero in ferie e non mi sono allenato. Al ritorno al lavoro non ho piu indossato il cinto, anche se confesso che i primi giorni senza cinto ero molto insicuro nel sollevare i pesi e sentivo un dolore a livello addominale. Dopo qualche giorno ho acquistato invece una grande sicurezza e la consapevolezza di avercela fatta. Il 3 agosto mi faccio visitare dal medico di famiglia che mi conferma la mia guarigione. Dire che sono al settimo cielo è voler dire poco anche se dal primo giorno degli esercizi ho sempre creduto di potercela fare. Io faccio i miei esercizi la sera dalle nove fino alle undici e tutti e quindici gli esercizi insieme. Ora ti saluto e grazie ancora

Simone da Sorrento




Ancora per pochi giorni e solo fino a quando
non avrò raccolto
Testimonial eccezionali della nuova edizione, puoi
assicurarti questo incredibile affare.


Regalo la cura completa
Curare l'ernia senza farmaci o operazioni chirurgiche

Tua senza alcun rischio
A soli 17 euro

Attenzione, questo è davvero uno sconto ENORME, paragonato al valore condensato nel Programma. Che sia chiaro che questi prezzi sono “Promozionali" e dureranno solo fino a quando non avrò raccolto 10 testimonial!

Ti ho già dato prova, da quanto spiegato finora, che la cura è basata su solide fondamenta scientifiche.

Come già spiegato, ho trovato anche fonti di medici normali (no naturalisti), che confermano la bontà del metodo. Se deciderai di proseguire con questa cura naturale, potrai anche leggere le interviste.

In 20 anni di lavoro, ho visto che i migliori risultati li ha ottenuti chi ci ha creduto fin da subito, impegnandosi a fondo. Quindi domandati: Il metodo spiegato ha senso? Lo proverò? M'impegnerò per 30 giorni? Se hai risposto NO anche ad una sola domanda, allora lascia stare. Questo metodo non fa per te. Fatti tagliare la pancia e tanti auguri.

Ma se invece, sei una persona che ha deciso di prendere in mano la propria salute, allora meriti un premio. Ti regalo anche:

e-cura per guarire l'intestino

Questa è una chicca incredibile. Devi sapere che solo alcune delle università più all'avanguardia nella ricerca, come la prestigiosa Johns Hopkins University, conoscono questo segreto.

Per seguire la e-cura ormai hai capito che il trucco consiste nel trovare la maniera, di abbassare la pressione intraddominale seguendo una specifica dieta, ed irrobustire la parete addominale con specifici esercizi mirati, seguendo il metodo anti gravitazionale.

Ebbene, dato che recentemente ho trovato alcune illustri medici che confermano un'altro metodo naturopata, incluso nel pacchetto, posso regalarti questa tecnica con cui abbasserai ulteriormente la pressione intraddominale in una settimana.

Nella prima settimana dell'e-cura, solo dedicandoti a questo metodo: ripulirai l'intestino dalle tossine accumulate, così che l'intestino possa rientrare con facilità e rimanere al suo posto.

box Il settimo giorno del trattamento, quando andrai a gabinetto, potrai notare che il tuo intestino è riuscito a liberarsi di centinaia di sassolini pigmentati, di verde, di giallo o di marrone. Possono essere grandi come granelli di sabbia, oppure più piccoli di un'unghia, a seconda di quanto il corpo è intossicato. Sono morbidi, friabili ed hanno un odore molto sgradevole, dato che sono rimasti bloccati anni nel corpo.

Potrai constatare di persona, che diminuirà il senso di pesantezza. Se sei in sovrappeso sgonfiandoti, svanirà anche l'aerofalgia e ti sentirai più energico. Già solo i risultati ottenuti nella prima settimana, valgono il prezzo.

box

Inoltre, ti do anche la mia personale GARANZIA SODDISFATTI O RIMBORSATI.

Sono così sicuro della bontà di questa e-cura, che non ho alcun problema a rimborsarti.

Ecco come funziona. Ordina la tua copia personale dell'e-cura e usala tranquillamente come se fosse tua per sempre. Se per una ragione qualsiasi, o anche senza nessuna ragione, non sei completamente soddisfatto dopo 2 mesi,

 e a quel punto Samuel aveva già notevolmente migliorato le sue condizioni, mandami una semplice richiesta via mail, ed io ti garantisco personalmente il rimborso totale immediato del tuo acquisto, senza fare domande, senza infastidirti con moduli da compilare senza alcun problema.

Acquistalo ora con PayPal:
accetta qualsiasi carta,
anche ricaricabile ed i bonifici

Cliccando sul bottone d'ordine, qui sopra, verrai diretto verso la pagina di pagamento supersicura di Paypal (Paypal è il sistema di pagamento on-line più diffuso e sicuro esistente sul mercato) che accetterà sia bonifici che le informazioni della tua carta di credito. E' sufficiente avere una qualsiasi carta di credito, e questo include anche una carta Postepay (che si può facilmente avere ad ogni sportello delle Poste Italiane).

La transazione è completamente sicura -- utilizza i server sicuri di Paypal. Le informazioni del tuo ordine saranno inviate utilizzando le tecnologie di criptatura SSL più evolute disponibili sul mercato, che assicureranno la tua totale sicurezza e privacy.

Una volta completato il pagamento, cliccando sul bottone “Torna al Commerciante” verrai diretto alla pagina dalla quale potrai scaricare immediatamente l'e-cura “Curare l'Ernia Senza Farmaci o Operazioni Chirurgiche.”

Per completare l'intero procedimento ci vogliono al massimo due minuti. Nel giro di 5 minuti starai già provando l'e-cura e preparandoti a ritrovare la buona salute!

Se compri oggi il prezzo è ridotto a soli 17 euro. Domani, potrei alzare il prezzo al suo reale valore di mercato. Ma il vero dramma è che più aspetti e più la tua ernia peggiorerà. Devi prendere la decisione oggi, sia quel che sia. Ma decidi.

Ordina adesso, subito, finché la tua voglia di guarire senza operarti è fresca nella tua mente, prima che arrivi qualche distrazione e te ne dimentichi per sempre.

Un augurio di pronta guarigione e di rinascita.

Gabriel Müller

P.S. Hai letto attentamente la mia "garanzia personale incondizionata"? Davvero, hai mai visto prima d'ora una cosa del genere? Il tuo rischio è zero, semplicemente perchè ho deciso di prendere ogni rischio sulle mie spalle. Ricordati della formula “Soddisfatti al 100% o Rimborsati” — se non sei contento al 100% VIENI RIMBORSATO in TOTO. Quest'offerta è al 100% senza rischi!

P.S.1 Non occorrono speciali requisiti per partecipare a “Curare l'Ernia Senza Farmaci o Operazioni Chirurgiche”. Basta seguire le facili istruzioni passo passo.

P.S.2 Più ritardi la cura e più la tua ernia peggiorerà. Devi prendere la decisione oggi, perchè domani ti rimarrà solo l'intervento chirurgico.